mercoledì 16 luglio 2008

Psystar denunciata

Alla fine Apple ha fatto quello che tutti si aspettavano e si appresta a portare Psystar in tribunale per i suoi OpenComputer.

Per chi si fosse perso qualcosa, Psystar è una piccola, minuscola società produttrice di piccì che qualche mese fa ha cominciato ad offrire per le sue macchine la possibilità di installare MacOSX Leopard.

Secondo quanto riportato da Punto Informatico, Apple accusa Psystar principalmente di violazione del copyright, induzione alla violazione del copyright, violazione di marchio registrato e violazione di contratto. È fuor di dubbio che alcune di queste accuse possano essere effettivamente fondate (Psystar fornisce gli update per le sue macchine e lo fa modificando quelli ufficiali di Apple).

Tuttavia la condotta di Psystar non può considerarsi del tutto sbagliata: tutte le copie del sistema operativo sono regolarmente pagate e in precedenza limitazioni simili a quelle imposte da Cupertino sulle possibilità di utilizzo del suo software sono state considerate nulle (verificate pure, è tutto documentato).

Apple inoltre parla di danni irreparabili, ma è ragionevole pensare che le utenze Psystar e quelle Mac siano da considerarsi nettamente separate: chi compra un Psystar, bruttino e assemblato, è decisamente un acquirente che non aveva intenzione di acquistare un Mac vero.

Resta la questione del prezzo del sistema operativo: Apple potrebbe dire di vendere sotto costo il suo MacOSX proprio perché recupera il danaro dal legame con il suo hardware (i Mac costano un po' di più anche per quello). In tal caso però non sarebbe più corretto dire che MacOSX costa meno di Windows. Delle due o l'una o l'altra, a voi la scelta.

Nel frattempo non è ancora noto se Psystar voglia avvalersi della norma blocca processi.

Buona udienza a tutti.

8 commenti:

eXWare ha detto...

Davide contro Golia.

Anonimo ha detto...

Golia contro Iodosan.

eXWare ha detto...

tom & jerry!

eXWare ha detto...

tom & jerry

eXWare ha detto...

alien vs predator

Anonimo ha detto...

...?

faBIO ha detto...

Prova a immaginarti un gruppo di meccanici con un'officina di propietà, nelle nebbie del mantovano e che un bel giorno, costruiscono una macchina "x", poi la riempono - per venderla - di gadget della Ferrari, Porsche, Merceders ecc..

Oh, li comprano, mica li rubano!
Ripeto, poi li mettono nella macchina "X".

....ahh, che sogno avere la macchian "X" con tutti questi gadget costosi, sembra quasi di possedere una Ferrari o una Porches originale....

Poi arriva il giorno in cui...

e alla fine....

Secondo te quanto durerebbe quest'avventura prima che la Ferrari, la Porches, la Merceders alzino la voce? (a diritto, per altro)

A proposito, non potevano mettere una qualche distro di Linux - che chiunque la puo usare gratuitamente?!?
Perchè proprio OSX??
Non fa strano??

fabio

eXWare ha detto...

che paragone campato in aria

paragoni il Software ai gadget griffati.

questo dice tutto.