venerdì 12 dicembre 2008

Display Port e DRM: una patch da presa in giro

Nuntio vobis gaudium magnum: habemus patch!

La patch in questione è l'aggiornamento di Quicktime (70 MB, mica bruscolini) ed è riservato ai soli MacBook e MacBook Pro della serie aluminium. L'aggiornamento permette ai fortunati (o sfortunati) possessori dei nuovi portatili di riuscire a vedere su uno schermo esterno privo della ormai mitica presa mini Display Port i filmati SD, cioè a definizione standard. E solo quelli.

Resta infatti il blocco per quelli ad alta definizione, che pure farebbero la loro porca figura su un qualsiasi 23 pollici con entrata DVI di un paio di anni fa. E resta anche il comportamento indecente di Apple riguardo la presenza di questa ennesima ed inutile protezione, sottaciuta colpevolmente durante il giubilo della keynote. Riporto (in originale e tradotto) quanto dice Ars Technica in proposito:

The greater concern that some buyers had, however, was that Apple had incorporated HDCP into their new machines without telling them about it in advance, which is obviously a problem that is still in place.

La più grande preoccupazione che hanno avuto alcuni acquirenti, è stata che Apple aveva incorporato il protocollo HDCP nelle loro nuove macchine senza comunicarglielo in anticipo, un problema che è ovviamente ancora aperto.
Buona re-visione a tutti.

PS: questo post è un po' vecchio, si era perso tra le bozze, saltatelo pure se volete, anche se ormai siete arrivati fino alla fine.

28 commenti:

MacRaiser ha detto...

A proposito di "prese".. volendo riassumere (e citando un tuo brillante commentatore) il particolare "rapporto" che ha Apple con i suoi clienti, citerei il titolo di un album dei Led Zeppelin: "In throught the outdoor".

Marco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Spotlight ha detto...

MacRaiser e la sua storia:
http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=17568

eXWare (mahbohpoddarsi) ha detto...

mah...
per me non è lo stesso...

Spotlight ha detto...

Io giurerei di sì: http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=21334&page=3

eXWare (mahbohpoddarsi) ha detto...

ah ecco...
il "nostro" MacRaiser non ho mai letto che mandasse a fanc**** ne qui ne su altri blog e/o forum come invece fa quest'altro macraiser.
parere mio eh! niente di più superficiale! :)

MacRaiser ha detto...

@ Spotlight:
Trattasi di omonimia. Non ho mai frequentato, ne' tutt'ora frequento, alcun forum. Ero invece iscritto alla mailing list di Tevac, dalla quale mi sono allontanato dopo essere stato insultato perche' (tra l'altro) sostenevo (quasi 3 anni or sono) che Steve Jobs avrebbe progressivamente eliminato la Firewire dai Mac.

Faccio presente, comunque, che gestisco un blog da Gennaio 2007; se si vuol sapere qualcosa di me, basta andare a leggere. E' morbosamente inutile guardare dal buco della serratura quando la porta e' spalancata.

Voglio aggiungere un dato significativo: e' interessante notare come, nel giro di 24 ore, 3 persone siano intervenute sul blog di Andrew appositamente per insultarmi o "sputtanarmi". Leggo che un commento di Marco e' stato cancellato. Immagino contenesse altri insulti. Evidentemente le mie argomentazioni devono aver colpito nel vivo. Evidentemente cio' che scrivo brucia.

MacRaiser ha detto...

Specifico per chiarezza: il post di Marco e' stato AUTOcensurato.

Marco ha detto...

Di quali insulti vai blaterando?
Nel vivo di che?
Caspita ogni cosa che scrivi non fa che confermare ciò che penso e ho scritto di te!
E' pazzesco!

MacRaiser ha detto...

"vergognati."
"Macraiser mi sembri un bambino di 5 anni."
"Dove regna l'arroganza e la supposizione."
"Ribadisco che sei un bambino. Ogni tua SINGOLA parola lo conferma."
"Ma questo è un altro discorso che non avrebbe senso affrontare con uno come te, con cui è impossibile riuscire a fare un discorso in maniera corretta e utile."
"Ti do ragione, piccolo!"
"Adesso mi sono un pò rotto, tutto ciò è una perdita di tempo e le conversazioni con te sono sterili, è come parlare con un ragazzino di terza media (contento? sei cresciuto!) che crede di sapere già tutto."


Carta canta.

Qwerty ha detto...

Parole di una violenza inaudita effettivamente...

Marco ha detto...

Mamma mia!!!
(Secondo me qualcuno avrebbe dovuto dirti, almeno una volta nella vita, la fatidica frase: "Questo non è uno sport da signorine!". Son sicuro che sarebbe servito a qualcosa) E comunque è più violento il tuo modo di discutere con le persone che qualsiasi offesa ti possa esser fatta. Ricordi molto da vicino il Giuliano Ferrara dei tempi migliori (anche se il lupo (maiale?) non perde il vizio) e certi politici di destra (e qualcuno di sinistra, ahimè) che non lasciano parlare il loro interlocutore, che aggirano la questione attaccandosi ad altre faccende marginali, che aggrediscono verbalmente chiunque li contraddica (Cicchito, Berlusconi, Capezzone etc etc) Tu non offendi, è vero, ma ti manca solo quell'ultimo passo per essere davvero completo. Le persone come te mi avviliscono.

MacRaiser ha detto...

Ho incollato frasi abbastanza chiare, in merito. Tutti possono leggere e giudicare chi ha usato e usa violenza verbale e, mancando evidentemente di argomenti, insulta. Il metodo e' quello classico e abusato; quello di coloro che sono abituati ad usare certi mezzi: "Tu non mi insulti ma io ti insulto, e' vero, ma solo perche' TU mi hai fatto incazzare. Quindi, se ti prendo a parolacce, e' colpa tua".

Marco ha detto...

Stefania Prestigiacomo. Aggiungi questo al tuo copia e incolla.

MacRaiser ha detto...

Perdonerai la mia arrogante "supposizione" ma, al posto tuo, lascerei perdere la Prestigiacomo e mi farei prestare un dizionario.

Marco ha detto...

Non sono i dizionari ciò che ti darà maggiore cultura, mi dispiace.
Stefania Prestigiacomo invece potrebbe diventare il tuo nuovo nickname. Come lei vuoi sempre avere l'ultima parola. Basta vedere in tutti i commenti di tutti i post di questo blog di chi è l'ultimo intervento. A proposito...questo sito non mi sembra granchè frequentato dopo te e Andrew. E' un peccato. Ad ogni modo da questo momento smetterò di frequentare questo spazio. Troppa gente incazzosa. Poi già il nome: No apple. Non è per niente proposisitivo. Saluti a tutti!!

MacRaiser ha detto...

Quando scrivi: "i dizionari non ti dara' maggiore cultura", immagino parli per esperienza personale.

Marco ha detto...

che ti daranno, in effetti. chiedo venia. vedo che rimani sempre in argomento con l'oggetto della discussione comunque. Adieu.

Andrew NoApple ha detto...

@Marco

Questo blog non vuole essere propositivo, ma distruttivo. Tipo Fight Club. Dove io sono quello gli brucia l'appartamento e mette l'acido sulla mano. Giusto per dargli una svegliata.

Ovviamente faccio le cose molto più in piccolo.

faBIO ha detto...

...essere distruttivo - secondo me - non serve a niente. Anzi.

Andrew NoApple ha detto...

Si vede che non hai mai visto Fight Club.

MacRaiser ha detto...

La metafora di Fight Club e' tutt'altro che peregrina, dato che c'e' una scena in cui Tyler Durden fa saltare in aria un Apple Center (allora si chiamavano cosi').

faBIO ha detto...

...a suo tempo lo vidi due volte.
Rimango dell'idea di prima.
Aggiungendo che essere distruttivi porta - evidentemente - anche a voler aver sempre ragione. Vedete voi.

MacRaiser ha detto...

@ Fabio:
Immagino che tu continui a lasciare commenti e a rispondere perche' dimostrare vuoi avere torto, giusto?

faBIO ha detto...

No, scrivo le mie idee e basta. Non voglio convincere nessuno e soprattutto non voglio avere ragione sempre e comunque. Esattamente il contrario di quello che dimostri tu continuando con post inutili e provocatori vedi quello sopra.

Non è sempre come a "casa" dove puoi sceglire chi far parlare segando gli altri con la scusa degli insulti e/o varie...

MacRaiser ha detto...

Mi spiace, ma sei stato avvertito piu' volte. C'e' tanto di banner a lato, tra l'altro: io non tollero insulti nei confronti di chicchessia, sul mio blog. Hai chiamato gli utenti PC "scimmie" e "lobotomizzati" (tra l'altro), carta canta. Essi hanno chiaramente, e a ragione, protestato; al che ti ho "segato". E se ti ripresenti, ti ribanno senza pensarci su mezzo secondo.
Recita il mea culpa, perche' e' solo colpa tua, Fabio.

Comunque vedo che qui eviti accuratamente di ingiuriare gli utenti PC, come mai? Forse perche' non ti senti "protetto" dal fatto di giocare "in casa"? O forse perche' cominci ad imparare come si discute civilmente senza insultare chi non la pensa come te? Comunque sia, evidentemente la cacciata dal mio blog ti ha indotto a piu' miti consigli. Me ne compiaccio.

A proposito, continui a rispondere perche' continui a NON volere aver ragione? Esprimere la propria idea non significa volere aver ragione? Cos'e', rispondi per dimostrare che hai torto marcio?

Anonimo ha detto...

Stefania Prestigiacomo dixit

Qwerty ha detto...

Stefania PrestigacoMac dixit