lunedì 13 ottobre 2008

Il primo Android non sembra affatto male

Ora che il G1 di T-Mobile ha portato in vita il robottino di Google, non voglio stare ad elencare tutti i pregi di Android (open source, applicazioni senza limiti, costa parecchio meno, lettore schede, Java, gadgets e software in abbondanza), né per elencare i pregi dell'iPhone (mi viene in mente solo il multitouch... aiutatemi!).

Una serie di immagini che si susseguono in rapidissima successione (sì, un filmato che ho visto su mobileblog) valgono più di altrettante parole (quanto odio le frasi fatte). Come primo tentativo direi che ci siamo.

Se vi interessa, arriverà anche in Europa.



Buona apertura a tutti.

2 commenti:

faBIO ha detto...

La cosa che mi chiedo è: perchè oggi tutti, ma propio tutti, se ne sono usciti con oggetti simili e non l'hanno fatto prima di metà 2007?

Cos'è un'anno e mezzo fa questa tecnologia, questo approccio diverso, al normale cellulare nonchè agli smartphone in genere, non esisteva?

Cos'è stato a dare il via a questa frenetica rincorsa a un'oggetto tascabile, sul quale con estrema semplicità, giri le foto, fai scorrere veloci, con le ditina gli appuntamenti, i contatti, gli sms, le applicazioni...

Mah!

Stranezze...


ps, i pregi? L'imbarazzante fluidità/usabilità e l'estrema facilità d'uso. Pregi che negli altri cellulari con però fotocamere da 5millioni di pixel, radio, super GPS, TV, BluTooth apertissimi, videocamere, MMS (costosissimi)ecc.. se lo sognano. Almeno per il momento.
E' una questione di gusti.

Andrew NoApple ha detto...

1. L'LG Prada è stato sia presentato che commercializzato prima dell'iPhone.

2. Nel post elencavo i pregi che iPhone ha rispetto al G1. Il G1 sembra altrettanto facile da usare ed altrettanto fluido. Poi magari nella realtà non sarà così fluido come nei filmati promozionali, ma trucchetti del genere li ha usati anche Apple.