venerdì 24 luglio 2009

Skype e il 3G

Non potendo nascondere quello che è sotto gli occhi di tutti, Riccardo Campaci di Macity si arrampica sugli specchi pur di giustificare in qualche modo la scelta di Apple di vietare le applicazioni Voip su rete mobile 3G o GPRS (cacchio, sembra quasi Ghedini!):

Unica limitazione da tenere presente è che il software non è può essere sfruttato su rete 3G. Questo non è particolarmente rilevante per chi telefona dall'Italia visto che usare i bundle dati non troppo generosi (in qualche caso anche scarni) per fare una telefonata in Voip può essere addirittura meno conveniente che usare la rete cellulare. All'estero, dove i dati costano più del caviale (ammesso che si possa fare un paragone tra le due cose),sarebbe addirittura una follia.

Stronzate!

Nella modalità SkypeIn o SkypeOut (quindi da Skype verso un utenza telefonica tradizionale o mobiel), il codec utilizzato è il G.729 che a seconda del profilo può consumare 6,4 kbit/s oppure 11,8 kbit/s. Che tradotto in byte (un byte è fatto di 8 bit) diventa 0,8 KB/s oppure poco meno di 1,5 KB/s. Considerando (a spanne) un overhead di rete di circa il 20%, un minuto di chiamata con Skype verso un utenza tradizionale consuma al massimo 108KB/s.

Immaginando di fare mezz'ora di telefonata al giorno, ogni giorno per un mese intero, si consumano meno di 100MB di traffico. Ci si sta più che larghi anche con l'abbonamento più mediocre. E dove non c'è l'abbonamento, ci sono carte servizi e altre offerte.

La limitazione di Apple non è un favore fatto agli utenti, ma l'ennesimo modo di racimolare qualche spicciolo in più grazie alla connivenza degli operatori di telefonia mobile.

Per la cronaca: Skype per terminali Windows Mobile c'è da molto prima che esistesse l'iPhone. Tra i suoi pregi: non ha alcuna limitazione e posso lasciarlo acceso in background. 

Buone vacanze a tutti.

8 commenti:

MacRaiser ha detto...

Alcuni sono Campaci di tutto.

sirus ha detto...

La prova del 9 l'avremo quando Skype rilascerà la versione per BlackBerry. Se la versione per BlackBerry funzionerà anche su rete 3G tutto il nostro disprezzo per Apple. :O

Anonimo ha detto...

provate Skype su iPhone. E poi provato su WIndows Merda-bile... e poi proviamo a fare il confronto. Windows puo' girare su tutto, ma NON su un telefono: fa semplicemente SCHIFO!!!!

Andrew NoApple ha detto...

@sirus. Non è una questione di disprezzo, è una questione di correttezza. Non puoi dirmi che un prodotto è migliore di un altro, se poi non è vero.

@Anonimo.
1. Sei troppo pigro o troppo codardo per darti un nome.
2. Skype su Windows Mobile funziona benissimo. Lo uso (e tanto) e non mi ha mai dato problemi (ma non consiglio a nessuno il GPRS di Wind).
3. Non vedo come le funzionalità e le prestazioni di Windows Mobile abbiano costretto Apple a porre delle limitazioni nell'utilizzo di un software fabbricato da terzi.

Anonimo ha detto...

Ma qui qualcuno dei soloni presenti ha letto quel che si dice nel blog di Skype, là dove si scrive che sono gli operatori mobili (T-Mobile in questo caso) e non Apple a proibire la connessione in Voip su Skype da iPhone e non Apple.
Se qualcuno avesse la pazienza magari potrebbe leggere qui: http://share.skype.com/sites/en/2009/04/is_deutsche_telekom_playing_an.html
Se poi fosse troppo pigro per leggere farsi un semplice domanda: ad Apple che le viene in tasca (o fuori di tasca) da una limitazione alle funzionalità di Skype? Ad essere danneggiati sono gli operatori di rete mobile, non Apple.

MacRaiser ha detto...

Ne viene in tasca la percentuale che prende dalle compagnie telefoniche. Se usi Skype, Apple non incassa la sua tangente, quindi il danno c'e' eccome.

Anonimo ha detto...

MacRaiser, documenta con link quello che dici, altrimenti anch'io posso affermare che tu prendi soldi da Microsoft.

MacRaiser ha detto...

Documentare cosa? Che Apple prendesse la percentuale sul traffico telefonico "in chiaro" e' notizia pubblica fin dall'uscita del telefono. Prova a chiedere copia dell'accordo tra Apple e TIM o Vodafone, ad esempio, e vedi che ti rispondono. L'iPhone e' bloccato, e per di piu' vincolato ad alcuni operatori. Ti sei mai chiesto perche'? Pensa, pensa, pensa.. diceva l'orsetto Winnie Pooh.