lunedì 27 luglio 2009

Autodesk, peggio di niente

Autodesk dichiara che i propri prodotti, compreso Autocad, sono compatibili con BootCamp. Un modo come un altro per dire «Usate Windows».

22 commenti:

faBIO ha detto...

...quindi altri frustrati che gireranno con in mano la mela bacata (da windows)!

Yoda ha detto...

Ma che frustrati! Il frustrato sarai te. La mela è bacata di per sè. Basta vedere cosa succede ogni anno al CanSecWest: il 1° sistema a cadere, dopo peraltro meno di 2 minuti, è Mac OS X. Charlie Miller stesso ha detto che Vista è più sicuro di Leopard e che la "sicurezza" di chi usa Apple si poggia solo sulla minor diffusione di questi ultimi (e relativa scarsa diffusione di malware). Bisogna finirla con certi luoghi comuni. Basta informarsi e togliersi certi paraocchi. Certo, per chi spende una cifra per i prodotti della Mela (bacata) è dura ammettere certe cose :-)

Anonimo ha detto...

Yooda,
Windows e' talmente bacato che Microsoft ha girato pure degli spot in cui si vede la gente vomitare dopo l'uso di Explorer...

Anonimo ha detto...

Il problema e' che Autocad non puoo essere portato sotto Mac OS X facilmente. E' un software che fa pena, scritto ai tempi del DOS e raffazzonato per funzionare sotto Windows. Gia' sotto Windows fa schifo, figuriamoci se riescono a portarlo su altre piattaforme...

AutoDesk ha un sacco di altri programmi che funzionano nativamente sotto Mac OS X ma cio', ovviamente, non e' indicato in questo blog...

MacRaiser ha detto...

Qualcuno degli anonimi di nome e di fatto ha scritto che Autocad non puo' essere portato su altre piattaforme. Avrebbe dovuto scrivere, piu' correttamente, RI-portato, dato che Autocad per Mac OS fu stato discontinuato nel 1992, causa l'esiguita' delle vendite. In compenso il fiore all'occhiello del CAD architettonico su Mac, Archicad, e' stato portato con successo sull'odiato Windows, come del resto tutti i software professionali su cui Apple non e' riuscita a mettere lo zampino. E con loro, chi ci lavora, ovviamente. Cosicche' gli architetti che usano il Mac, oggi, sono una razza in via d'estinzione. Come del resto i musicisti. Poi tocchera' ai tipografi, che gia' viaggiano su doppia piattaforma, con XPress (anche lui migrato su Win). Perche'? Semplice: perche' chi sviluppa vuol mangiare; e col Mac, che a stento copre il 4% dello share di mercato, non c'e' che fare la fame.

Yoda ha detto...

ad Anonimo:

"Windows è talmente bacato che Microsoft ha girato pure degli spot in cui si vede la gente vomitare dopo l'uso di Explorer"

Questa è una tua interpretazione (distorta) dello spot. Comunque uso Firefox da una vita. E quindi? Che c'entra con il resto? Sai cos'è il CanSecWest e chi è Charlie Miller? Alcune volte mi sembra di parlare con dei religiosi fondamentalisti...

faBIO ha detto...

Eccone un altro e pure acido...
Io non sono frustrato, affatto.
Probabilmente lo è chi prende un Apple per fare il "fico", poi magari vuole le faccine di MSN e monta Windows. Sai quanti ce ne sono? Non sono frustrati?
Per quanto riguarda i bachi e i bachetti io so di per certo che dal 96 non uso NESSUN antivirus sulle mie macchine Apple e non mi è mai successo nulla. Mai. Non posso dire lo stesso delle macchine che sono obbligati ad usare i miei colleghi in uff. - grazie a qualche utente bacato(?) a cui hanno dato il ruolo di amministratore di rete e che non vede oltre le faccine di MSN. Contento lui contenti tutti.

Oh si certo c'è anche la storia secondo la quale sono così poco diffusi i Mac che nessuno si sbatte a scrivere malware... BENE!!!! Così rimango tranquillo senza rotture a vita! Nel frattempo hai scaricato l'aggiornamento per il tuo sistema.... non si sa mai!! ;-)

Anonimo ha detto...

Bah...non vedo quale sia il problema.
Eistono decine di CAD migliori di Autocad. Se uno vuole il CAD di AutoDesk (la Microsoft del CAD) usa Bootcamp o un qualunque virtualizzatore, altrimenti le scelte alternative sono moltissime:

http://architosh.com/

MacRaiser ha detto...

Come no.. peccato che se vuoi lavorare (specialmente nella P.A.), sempre col formato Autocad, devi fare i conti. E se non li fai, perdi i lavori. Poi certo, chi scrive per sentito dire e per partito preso, magari dal Mac che gli ha comprato il paparino, questo tipo di problemi non li immagina nemmeno.

P.S. Perche' scrivi "usa Bootcamp"? Si usa, Windows, non Bootcamp. Il termine "Bootcamp" non vuol dire un fico secco. E' solo una patetica foglia di fico per coprire il fatto che Apple non ha il fegato di misurarsi ad armi pari contro Win e Linux. E che, nonostante tutti i suoi protezionismi, OS X sta diventando null'altro che un bel front-end alla cui spalle s'e' piazzato comodamente il sistema operativo di Redmond, che sta come il cinese ad aspettare.

Anonimo ha detto...

MacRaiser, fatti meno canne e racconta meno cavolate... please...

Anonimo ha detto...

Qualunque applicativo CAD (anche quelli shareware) leggono e scrivono nel formato DXF/DWG di Autocad e' quindi puoi comunicare con la Pubblica Amministrazione come la chiami tu o con qualunque altro idiota che usa Windows

Yoda ha detto...

a faBIO:

Acido sei tu. Chi ha iniziato a dare dei frustrati agli utenti Windows? Impara ad essere più rispettoso ed educato nei confronti di chi opta per scelte diverse dalle tue. Detto questo, uso Windows da sempre, gli aggiornamenti li faccio solo manualmente (installare delle patch ogni 2° martedì del mese non lo trovo così drammatico) e in tanti anni non ho mai beccato un virus. Mi risulta poi che escano patch anche per Safari, Mac OS X ecc ogni tanto. Però quelle Apple evidentemente sono più accettabili di quelle Microsoft. E poi basta con questo spirito idiota che non fa ridere a nessuno. Credi che Windows serva solo a cazzeggiare o per le faccine di msn? Io opero in ambito video (avisynth, compressioni, montaggi ecc). Conosco gente che per grafica e musica è migrata a Windows senza problemi. Ognuno ne fa l'uso che ritiene più opportuno. Tieniti stretto il tuo mac, non fare il superiore (non ce n'è nessun motivo) e non giudicare in base a preconcetti e luoghi comuni.

MacRaiser ha detto...

Primo: le canne te le farai tu. Evita di insultare, dammi retta. Facendolo, riveli solo la pochezza dei tuoi argomenti.

Secondo: "Qualunque applicativo" un corno. Chiunque non sia completamente digiuno della materia, ha conosciuto molto bene l'annosa problematica della compatibilita' dei formati di interscambio. Ci sono problemi tra una versione di Word e l'altra, figurarsi tra diversi soft di CAD su differenti piattaforme.

Al posto tuo eviterei di andare oltre, sull'argomento. In quanto a figuracce hai fatto il pieno, per oggi. Ma forse e' proprio in previsione di cio' che hai preferito restare anonimo.

MacRaiser ha detto...

P.S. A proposito di come scrivi, dando tra l'altro dell"idiota" a chi usa un sistema differente dal tuo (ovvero al 95% e piu' della popolazione mondiale informatizzata): che io sia pagato da Microsoft (faccio riferimento anche all'altro tuo conrispettoparlando "commento" sul post di Andrew riguardo Skype) per scrivere e' possibile, anche se altamente improbabile; dal momento che credo abbiano di meglio da fare coi loro soldi, specie in questi tempi di crisi. Quello che e' sicuro, invece, e' che nessuno pagherebbe te per scrivere quello che scrivi.

Anonimo ha detto...

MacRaiser,
tu ci offendi ogni giorno e ora dobbiamo stare zitti e muti ascoltando il pensiero del grand'uomo "so-tutto io, voi non capite un cazzo" (sul tuo sito, non si possono postare commenti te lo ricordo per l'ennesima volta) e poi ti offendo se chiamo gli "utenti" Windows idioti?

> chiunque.... ha conosciuto
> molto bene l'annosa problematica
> della compatibilita' dei formati di interscambio.

Sopratutto se - come fa il caposcuola Microsoft - crea 20 versioni di Word e altre porcherie immonde, rendendole tutte incompatibili tra loro...

MacRaiser ha detto...

A) Sul mio blog si commenta regolarmente, come chiunque puo' constatare. Basta avere il fegato di inventarsi uno schifo di nick e di firmare con quello; oltre l'educazione di non insultare gli altri, ovviamente.

2) "CI" offendi?
Plurale maiestatis?

3) Se VI offendete solo perche' riesco a dimostrarVI che avete torto marcio, questo e' un problema che riguarda "voi" e il vostro ego, non mio.

MacRaiser ha detto...

Dimenticavo: Il tuo "sopratutto se.." implica inevitabilemnte l'ammissione del fatto che la tua arguta quanto educata argomentazione precedente:

"Qualunque applicativo CAD (anche quelli shareware) leggono e scrivono nel formato DXF/DWG di Autocad e' quindi puoi comunicare con la Pubblica Amministrazione come la chiami tu o con qualunque altro idiota che usa Windows"

non corrisponde al vero, e che in effetti, come immaginavo, era una sparata frutto semplicemente di una conoscenza per sentito dire.

Andrew NoApple ha detto...

Se interessa, ho pubblicato un approfondimento sulla questione Autocad:
http://no-apple.blogspot.com/2009/07/linee-prospetti-e-punti-di-vista.html

alexxxjenn ha detto...

Yoda ha, stranamente, omesso che Mac OS X è "caduto" dopo 2 minuti ma, per il semplice motivo (e basta leggere il rapporto) che erano stati

1.- disattivati tutti e tre i firewall
2.- loggato sul Mac come superuser
3.- avviato uno script che permetteva a Safari di attivare qualsiasi script esterno.

Difatti, l'attacco è stato fatto proprio su Safari (versione 3) e non su Mac OS X, che è stato puntato su un sito creato apposta dallo stesso Miller, pieno di codice maligno.

Miller, poi, ci ha messo più di sei mesi per scrivere questo script.

Cosa sarebbe successo se il Mac fosse stato in condizioni reali? Niente.

Che strano eh, Yoda, quando le notizie sono diverse da quel che scrivi, in pieno stile dovella.

Fossi in te, mi preoccuperei degli ActiveX che hai nel tuo PC Windows.

Da parte mia, sto tranquillo: un attacco programmato e studiato per un premio di 10 mila dollari, mentre il tuo amato Windows ne soffre ben di più e "aggratis" XD

MacRaiser ha detto...

@ Alexxxjenn:
Il tuo e' il classico intervento cosidetto in stile "a foglia di fico". Che un sistema montato da meno di 4 persone su 100 sia poco appetibile per chi fa collezione di numeri di carta di credito e annessi e connessi, lo capisce pure un poppante. Il senso pratico di quel concorso, e' chiaramente capire quale sia, al momento dato, il sistema operativo (o il suo browser, che in questo caso ne e' il grimaldello, ma altre volte e' stato Quicktime o altro) meno sicuro, ovvero piu' vulnerabile in assoluto, punto. E pare argomentazione davvero patetica, quella che accampa la scusa del "ma era Safari, non era OS X". Dato che quel Safari non stava girando sotto AmigaDOS.

Ma la domanda vera e' e resta:

e' vero o non e' vero che il Mac e' stato il primo in assoluto a cadere?

Last but not least: in queste gare si usa il termine "Sistema vulnerabile" e non "vulnerato", per un motivo ben preciso. Pensaci e capirai il perche'.

Yoda ha detto...

Non aggiungo nulla alla risposta più che esaustiva di MacRaiser.

alexxxjenn, ma Safari chi lo fa? Microsoft? Con che browser navigate voi utenti mac? Ma per favore! Non cadiamo nel ridicolo...

Agnello ha detto...

Ma guarda un po' in che discussioni sono capitato... mi spiace di entrare in un thread di 6 mesi fa, ma purtroppo non posso che confermare certi comportamenti di MacRiser. Guardate questi commenti:

http://blog.libero.it/melamenteassorto/commenti.php?msgid=8214580&id=81819#comments

MacRaiser ha troncato la discussione con un messaggio che, reinterpretando a modo suo le mie parole, si dà ragione da solo, ha censurato due mie risposte in merito (risposte "pacate", come tutti i miei precedenti messaggi), e mi ha messo nella blacklist...