mercoledì 25 febbraio 2009

Safari 4 fa il pieno di novità già viste

Benvenuto Safari 4. Anche se ancora in versione beta fai già parlare di te per le tue novità.

Come l'indicizzazione della cronologia e dei preferiti, che già c'era in Firefox.
O come la posizione delle schede, che ora sono con più logica posizionate sopra l'indirizzo della pagina, come già fanno Chrome e Opera.
In Chrome e Opera avevamo anche già visto il riepilogo dei siti più visitati ed non può che far piacere sapere che anche i tuoi genitori di casa Apple ci abbiano dato un'occhiata.
Non manca nemmeno la grandiosa idea di raggruppare i menu in un angolino, che mi pare di averlo già visto in Internet Explorer 7.
E quel delizioso tastino con il '+', non c'è anche in Chrome con la stessa identica funzione?

Poi viene da chiedersi come mai, già che c'eri tu (o chi per te) non abbia preso a prestito un pizzico di stabilità e sicurezza, e magari anche un framework per l'utilizzo delle estensioni. Gli utenti avrebbero apprezzato.

Non sono certamente solo queste le novità che ti porti dietro, caro Safari 4, ma certamente per una gran parte delle tue nuove sciccherie dovresti almeno dire grazie.

Buona navigazione a tutti.

PS: non ho parlato della velocità perché prima voglio essere sicuro di quello che dico. Almeno per ora sembra che ci sia parecchio da dire da ridire.

4 commenti:

fabio ha detto...

...ma è già uscita la versione definitiva?
Dove si scarica?

AlexM ha detto...

Probabilmente Safari 4 non introduce tutte queste novità, ma ciò che scrivi è sostanzialmente sbagliato.

La posizione delle schede è stata introdotta per la prima volta su Chrome: dopodiché Opera e Safari si sono adattati.

L'indicizzazione dei preferiti si poteva fare su Firefox con l'aggiunta di plugin, fino alla versione 2.0. Comunque non è ancora possibile vedere uno snapshot della cronologia.

La schermata Top Sites è molto comoda: sì esiste già su Chrome e Opera. E beh? E' stata introdotta da Chrome e anche lì Opera e Safari si sono adattati.

Il fatto di poter raggruppare i menù, non posso pronunciarmi visto che, grazie al cielo, i menù NON sono nella finestra di Safari, ma la trovo una funzione inutile.

Quindi, sì Safari non è assente di difetti: ma vogliamo guardare Internet Explorer? Firefox? Opera? Forse l'unico a salvarsi è Chrome, anche se è perennemente in beta!

E torniamo di nuovo al discorso del bambino: Internet Explorer 8 è disponibile, perché non dici qualcosa anche sulle "novità già viste" che Microsoft ha introdotto?

Andry ha detto...

Andrew, mi aspetto una tua risposta che controbatta pienamente quello che dice Alex, o come al solito, farai finta di non esserci e non controbatterai?

Dai, mò vojo popo vedè che je rispondi... :D

Andrew NoApple ha detto...

Rispondo ad AlexM.

Mi dispiace, ma sbagli. La posizione delle schede è arrivata prima con Opera, che a dispetto della sua diffusione è forse il browser più innovativo e coraggioso. Le schede stesse sono state introdotte proprio da Opera, così come l'idea di inserire i download in una scheda. E comunque, anche a costo di smentirmi un po', i problemi di Safari non sono i ritardi delle novità, ma i continui crash e i buchi nella sicurezza: se non è sotto attacco perenne è solo colpa della sua scarsa diffusione.

Perché non me la prendo con Internet Explorer 8? Perché non mi piace sparare sulla Croce Rossa.