mercoledì 2 giugno 2010

Webkit, KHTML e il lavoro degli altri

Durante l'intervista all'AllThingsD’s D8, Steve Jobs ha detto alcune cose giuste, altre sbagliate.
Tra quelle sbagliate c'è quella sulla leggenda che Apple abbia creato Webkit.


Non è vero, e qualche lettore di Techcrunch l'ha fatto notare.

  • "WebKit engine, which Apple created." Eeeeh... http://en.wikipedia.org/wiki/KHTML
  • Apple did not create WebKit - the Konqueror team did. Apple just bought into it once it was already there.
  • Last I knew, webkit started as part of KDE and Apple built upon it ... they did not create it
  • Someone should remind him that Apple did not create WebKit. KDE boys did when it was called KHTML.
  • WebKit was initially created by KDE, not Apple, it was called KHTML back then.
Che su 53 commenti, al momento in cui scrivo, rappresentano circa il 10%. Giusto per farsi i due conti: ho comprato una calcolatrice nuova. L'ho pagata pochissimo e ci faccio il cazzo che mi pare.

6 commenti:

PSPACE ha detto...

Sto tentando di contattarti Andrew NoApple ma non trovo indirizzi email nè nulla da un bel pò di tempo...scrivimi all'email di questo commento!
grazie

Andrew NoApple ha detto...

PSPACE,
Blogger mi offre solo il link al tuo profilo, che non essendo condiviso non mi offre ulteriori informazioni.
Puoi contattarmi all'indirizzo

andrew punto noapple chioccola gmail punto com

floo ha detto...

Come al solito prendono dall'Open Source ma si rifiutano di ringraziare adeguatamente... OS X ha preso spunto da BSD, oltre che da NeXT, ma i fanboy lo dimenticano, quasi come se Unix l'avesse inventato Apple... WebKit ha preso molto spunto da KHTML, ma dimentichiamoci anche di questo, facciamo che sia tutta farina del sacco di Apple... Poi non c'è da stupirsi se persino Stallman, altro bell'elemento, si incazza.

PSPACE ha detto...

Quoto floo, sono perfettamente d'accordo!
@andrew: ti ho scritto

floo ha detto...

Sicuramente diranno di aver inventato la nuova (e ottima) funzione di Safari 5, Reader.

http://www.ossblog.it/post/6354/apple-lancia-safari-reader-basato-su-open-source

E' Readability, progetto Open Source. Apple si è limitata a integrarlo in Safari.

Anche stavolta, i ringraziamenti all'Open Source che ha fornito una preziosa funzionalità per il suo browser sono stati tralasciati.

floo ha detto...

Correzione, hanno ringraziato Arc9, creatrice di Readability. C'è una porzione di licenza Apache in quella generale di Safari.